• s1

  • s2

Serie A: la Roma batte il Bologna 1-0. Decide Mayoral al 44′

La Roma batte il Bologna 1-0 in un incontro della 30/a giornata di serie A, giocato all’Olimpico. Una rete di Borja Mayoral alla fine del primo tempo, peraltro ben giocato dagli emiliani, consente ai giallorossi di ritrovare la vittoria dopo due sconfitte e un pareggio ma soprattutto di tenere il passo delle altre numerose contendenti per un posto in Champions League.

Mihajlovic ‘ci manca sempre qualcosa, mi rode’ – Sinisa Mihajlovic al triplice fischio non è soddisfatto della partita con la Roma.

“Per tutto quello che la squadra ha fatto e creato non può andare all’intervallo sull’1-0. Io non posso dire nulla ai miei ragazzi, ma ci manca sempre qualcosa” ha spiegato a Sky Sport il tecnico del Bologna. “Noi con tutte le squadre giochiamo, facciamo meglio ma poi alla fine andiamo a casa con zero punti – ha continuato il serbo -. Questo mi dispiace e deve dispiacere anche alla società, non possiamo solo dire che abbiamo fatto una grande partita. Mi rode quando è così”. Infine una valutazione su Soriano: “Non è vero che non fa la fase difensiva, è il secondo calciatore che commette più falli in Serie A. Da una mano sempre e non è vero che in Nazionale non poteva stare nel centrocampo a 3. La prima volta che fu convocato giocava nel centrocampo a 3 della Sampdoria”.

Roma; Fonseca ‘con Ajax turno non ancora chiuso’ – “Abbiamo cambiato molti giocatori, era importante far riposare alcuni calciatori che avevano giocato con Ajax. Giovedì sarà una gara difficile con l’Ajax. Dovremo essere concentrati difensivamente e la squadra deve capire che il round non è chiuso”, lo ha detto Paulo Fonseca a Sky Sport dopo la vittoria per 1-0 contro il Bologna. Il tecnico ha poi parlato dell’esordio di Reynolds: “Sta imparando molto. Non possiamo dimenticare che è un giovane. E’ un calcio totalmente diverso da quello a cui era abituato. Ha fatto una buona partita oggi. C’era un po’ di nervosismo, ma è un giocatore per il futuro”.

L’R.C.A. DONA UN FRIGORIFERO AL REPARTO TERAPIA INTENSIVA DI ALGHERO

Con una breve cerimonia, ieri pomeriggio, una delegazione del Roma Club Alghero, composta dal Presidente Andrea Bini, i Consiglieri, Giorgio Persico, Alessandro Panicini e Andrea Vendittelli, hanno consegnato al Reparto Terapia Intensiva dell’Ospedale Civile di Alghero, alla presenza del Direttore Sanitario, Dr. Gioacchino Greco, noto tifoso del Palermo, con cui abbiamo idealmente stretto un gemellaggio, un bellissimo frigorifero da mettere a disposizione dei degenti. Nonostante la pandemia che ci tiene lontani dalla Sede per la visione delle gare della nostra squadra del cuore, il Roma Club Alghero rimane sempre in attività, soprattutto con la beneficienza. A tal proposito ricordiamo a tutti i nostri amici che Sabato prossimo, 13 Febbraio, dalle ore 08.00 fino alle ore 13.00, saremo presenti di fronte al Polisoccorso di Alghero per la consueta donazione annuale di sangue con l’emoteca della Sezione AVIS di Alghero.

VIII^ Donazione Sangue Roma Club Alghero

Ciao Amici. Il Direttivo del Roma Club Alghero ricorda che Sabato 13 Febbraio 2021, avrà luogo presso la nostra Sede, sita in via Liguria, la VIII^ Edizione della Raccolta Sangue in collaborazione con la Sede dell’AVIS di Alghero e il Polisoccorso di Alghero. Mai come in questo momento c’è bisogno di donazioni, per cui tutti coloro che vogliono partecipare a questo evento benefico sono invitati ad inviare un messaggio ai numeri indicati nella locandina. Potremo così prenotare per tempo l’autoemoteca grande o quella più piccola. Dimostriamo ancora una volta il nostro grande cuore giallorosso.

BUON COMPLEANNO !!

Era il 7 Dicembre 2001, in un locale del centro di Alghero un gruppo di 25 amici di fede giallorossa, uniti sotto la grande bandiera della ASRoma fondarono il Roma Club Alghero. Da allora abbiamo affrontato tantissime sfide e portato avanti decine di progetti, cambiato diverse Sedi e conosciuto centinaia di fratelli romanisti. Con la forza di tutti voi, amici e Soci, abbiamo tagliato il traguardo dei 19 anni insieme. E’ motivo di vanto sapere che siamo uno dei più longevi Club della ASRoma, lontano dalla Città Eterna. Normalmente per festeggiare questo giorno era d’obbligo organizzare un conviviale con i Soci, un bel momento che quest’anno, purtroppo, dovremo rinviare. Speriamo si possa riprogrammarlo al più presto. Un saluto e un abbraccio a tutti e buon Campionato. Sempre e per sempre FORZA ASR.