• s1

  • s2

Sorteggi Champions: Juventus agli ottavi con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar.

A Nyon il sorteggio per gli ottavi di finale di Champions League. Il Tottenham è l’avversario della Juventus negli ottavi di finale di Champions League, lo Shakhtar sarà l’avversario della Roma.

C’è già un super match: i campioni d’Europa in carica del Real Madrid contro il Paris St. Germain di Neymar. Super confronto anche tra il Chelsea di Conte e il Barcellona di Messi.

Questo il quadro degli ottavi di finale di Champions League dopo il sorteggio di Nyon:

(andata 13-14 e 20-21 febbraio 2018, ritorno 6-7 e 13-14 marzo)

Juventus (Ita)-Tottenham (Ing)

Basilea (Svi)-Manchester City (Ing)

Porto (Por)-Liverpool (Ing)

Siviglia (Spa)-Manchester United (Ing)

Real Madrid (Spa)-Paris Saint Germain (Fra)

Shakhtar Donetsk (Ucr)-Roma (Ita)

Chelsea (Ing)-Barcellona (Spa)

Bayern Monaco (Ger)-Besiktas (Tur)

“Per quello che c’era è andata abbastanza bene, ma non bisogna sottovalutare lo Shakhtar, squadra forte fisicamente e atleticamente. Sarà una partita apertissima. L’unico piccolo vantaggio potrebbe essere quello di giocare il ritorno in casa, ci sono tre mesi per preparare a questa partita, ma per adesso pensiamo al campionato”, ha commentato Francesco Totti ai microfoni di Premium Sport.

epa06382594 The fixtures are on display at an electronic panel after the drawing for the Champions League 2017/18 Round of 16 at the UEFA headquarters, in Nyon, Switzerland, 11 December 2017. EPA/SALVATORE DI NOLFI

Pranzo Sociale per il 16° Anniversario

💛 AVVISO 💛
Un saluto amici del Club, come ormai da 16 anni, organizziamo il pranzo x l’anniversario della fondazione. L’appuntamento è x il 17 dicembre x le ore 12.30 / 13.00 presso Jo pier al porto.
Il menu è il seguente :
Menù di mare:
Antipasti:
-Pesce in agliata
-Polpo con patate
-Polpettine di pesce
-Tonno con cicoria
-Tocchetti di spada con cavolfiori
-Insalata di bottarga con verdure
-Sinfonia di mare
-Seppie con piselli
-Salmone con cipolle
-Polpo soffocato
Eccc. …
Primi:
-Risotto ai frutti di mare
-Ravioli di pesce con bottarga e zafferano
Secondi:
-Frittura mista di pesce
-Grigliata mista(calamari, gamberi, spada,tonno)

Ps;il nostro menù può variare a seconda del pescato del giorno…
€25,00 .
Le bevande e la torta sono a carico del Roma Club. Le adesioni su questo gruppo o a me personalmente, le adesioni si accettano sino al 15 . Ci vediamo al pranzo. N.B. ricordo che x il pranzo si posso portare anche i familiari.

Per le adesioni, contattare Andrea al 331.3710110 ore ufficio,

o presso il club.

 

ciao

Stadio Roma: al via Conferenza servizi

E’ iniziata, nella sede della Regione Lazio in via del Giorgione, la riunione della Conferenza dei servizi sullo stadio della Roma. Quella di oggi dovrebbe essere la seduta decisiva, al termine della quale è atteso il via libera alla maxistruttura di Tor di Valle. Al tavolo i rappresentanti dei quattro enti coinvolti: Campidoglio, Città Metropolitana, Regione Lazio e Stato. Nella sessione odierno, che dovrebbe essere l’ultima e da programma dovrebbe chiudere alle 19, saranno trattate le tematiche – di cruciale importanza – di mobilità, viabilità, infrastrutture e servizi, oltre ai temi residui e a quelli rimasti non trattati nella seduta di ieri.

Un rendering del progetto dello stadio a Tor di Valle dove dovrebbe sorgere il nuovo impianto dell’AS Roma, 15 giugno 2015. ANSA/RONNY GASBARRI

Martedì 05 Dicembre 2017 Ore 20:45

Stasera dalle ore 20:00 potete trovarci presso la Sede di via Liguria per assistere all’ultima, decisiva, giornata della fase a gironi della Champions League. AS ROMA contro il F.C.A. Qarabagh si gioca l’accesso agli ottavi che significherebbe, oltre che ad un buon premio in denaro, la qualificazione premia le Squadre con circa 20Ml. di Euro, anche entrare tra le 16 più forti d’Europa. Addirittura entrare come prima classificata del Girone, vorrebbe dire non incontrare le formazioni inglesi che solitamente ci fanno soffrire, (tranne il Chelsea).

Appuntamento quindi a stasera carichi come sempre. Forza Roma, forza Roma, forza Roma !!!!

De Rossi, Spalletti a Roma qualche casino lo ha fatto

“Avevo ragione a dire che sarebbe stato complicato sostituire Spalletti, ma non ho detto che era impossibile. Lo dimostra il nostro cammino, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, e mi sembra che i primi sei mesi di Di Francesco siano i migliori primi sei mesi in assoluto, nemmeno Spalletti al suo ritorno aveva fatto così bene”. Lo ha dichiarato Daniele De Rossi alla viglia dell’impegno della Roma in Champions League col Qarabag. Il capitano, parlando dell’ex tecnico giallorosso, ha poi aggiunto: “Spalletti qualche casino a Roma lo ha fatto l’anno scorso, lo sapete c’era un clima particolare con Francesco (Totti, ndr) e ne abbiamo risentito un po’ tutti, ma quando ho detto quelle cose ci tenevo a puntualizzare la bontà del suo lavoro”.

Roma’s Daniele De Rossi warms up prior the Italian Serie A soccer match AS Roma vs SS Lazio at Olimpico stadium in Rome, Italy, 18 November 2017.
ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Champions League: Di Francesco, col Qarabag Olimpico pieno

Alla fine anche Eusebio Di Francesco ha ceduto al richiamo dei social network e ha deciso di aprire un profilo ufficiale su Twitter. Il tecnico della Roma, nel primo ‘cinguettio’, si è rivolto ai tifosi giallorossi invitandoli a riempire lo stadio Olimpico per l’imminente impegno europeo col Qarabag che potrebbe garantire il passaggio del turno: “Vogliamo vincere e cantare insieme. Martedì avremo bisogno di tutto il vostro sostegno per continuare questo emozionante cammino in Champions League! Vi voglio tutti allo stadio, Forza Roma!”.

epa06342594 AS Roma’s head coach Eusebio Di Francesco attends a press conference held at Wanda stadium in Madrid, Spain, 21 November 2017. AS Roma will face Atletico Madrid in an UEFA Champions League group C match on 22 November. EPA/RODRIGO JIMENEZ

Roma, la felicità di Manolas

“Quando in due si vuole la stessa cosa c’è il lieto fine. Per fortuna c’è stato, ho rinnovato e sono pronto a dare il massimo come ho sempre fatto per questa squadra e spero anche di vincere qualcosa perché è importante farlo”. Così Costas Manolas, sul canale Facebook della Roma, commenta il suo rinnovo mostrando una maglia giallorossa con la nuova data di scadenza del contratto appena siglato: “Non posso giocare con questo numero, ma posso giocare fino al 2022, ed è meglio. Sono contentissimo Quando vinci – dice riferendosi al successo di ieri con la Spal – è sempre una buona notizia, e poi la squadra ha fatto anche una buona partita”. Manolas si proietta poi verso il match di Champions con il Qarabag: “Martedì ci aspetta una partita importantissima non solo per noi ma anche per il club e i nostri tifosi. Nessun pensava potessimo trovarci in questo momento a giocarci la qualificazione con Chelsea e Atletico Madrid, noi invece ci abbiamo sempre creduto e adesso lo dovremo dimostrare in campo passando il turno”.

Roma’s Kostas Manolas (L) and Inter’s Mauro Icardi in action during the Italian Serie A soccer match AS Roma vs Inter FC at Olimpico stadium in Rome, Italy, 26 August 2017.
ANSA/CLAUDIO PERI

Stadio Roma, da Comune parere favorevole

“Dopo un accurato e sinergico lavoro da parte degli Uffici e dei Dipartimenti coinvolti, Roma Capitale ha inviato alla Regione Lazio il parere unico favorevole riguardante il progetto dello stadio di Tor di Valle oggetto della Conferenza dei Servizi convocata dall’ente regionale il prossimo 24 novembre”. Così in una nota il Campidoglio.

Il primo responso, pesante, sullo Stadio della Roma è stato svelato. Il Comune di Roma, giocando d’anticipo, ha fatto sapere di aver inviato alla Regione Lazio, sede della conferenza dei servizi che esaminerà il progetto dell’impianto a Tor di Valle, il suo “parere unico favorevole”. Ora ne restano altri tre: quello della Città Metropolitana, dello Stato e della stessa Regione. I plichi saranno all’attenzione della conferenza dei servizi, chiamata a dire l’ultima parola sullo Stadio, nella riunione già convocata per venerdì 24 novembre. L’incontro si terrà nella sede della Direzione regionale Territorio Urbanistica e mobilità del Lazio. Nella lettera di convocazione l’amministrazione regionale aveva comunicato il termine del 22 novembre per il deposito dei pareri da parte degli enti interessata, ma di fatto si prefigura uno slittamento in avanti dei tempi della consegna. Che dovrà avvenire, comunque e necessariamente entro due giorni.

“Ciascuna amministrazione è chiamata ad esprimere in modo chiaro, univoco e vincolante, in termini di assenso o dissenso, la posizione dell’amministrazione stessa su tutte le decisioni di competenza”, il monito della Regione. Oggi il primo feedback dal Campidoglio, che vanta l’interesse prevalente rispetto al progetto: “Dopo un accurato e sinergico lavoro da parte degli Uffici e dei Dipartimenti coinvolti, Roma Capitale ha inviato alla Regione Lazio il parere unico favorevole riguardante il progetto dello stadio di Tor di Valle oggetto della Conferenza dei Servizi convocata dall’ente regionale il prossimo 24 novembre”. Restano ancora celate le mosse delle altre tre istituzioni coinvolte.

È stato consegnato in Campidoglio il nuovo progetto dello stadio della Roma a Tor di Valle, corredato dai primi rendering. Confermata la riduzione delle cubature di oltre il 50% per quanto riguarda il Business Park: eliminate quindi le tre torri. Previsti più verde e più opere infrastrutturali per i cittadini.
ANSA/UFFICIO STAMPA COMUNE DI ROMA
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Violenza sulle donne, a Roma partita per i diritti con Totti

Dare #uncalcioallaviolenza contro le donne: questo l’obiettivo del match tra nazionale magistrati e associazione italiana calciatori e nazionale cantanti e attori, promosso a Roma dal Dipartimento delle Pari Opportunità in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne.

Una partita di calcio “per i diritti”, per ribadire il no a ogni tipo di maltrattamento e discriminazione e ricordare Sara Di Pietrantonio, la studentessa romana uccisa dall’ex fidanzato la notte del 29 maggio 2016. Calcio di inizio affidato all’ex capitano della Roma, Francesco Totti. Una partita, ha affermato la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, che vuole “rappresentare un impegno corale per dire mai più altre vittime, mai più altre storie come quella di Sara. Un impegno contro la violenza e la discriminazione che deve vedere uniti uomini e donne”. “E’ importante che i ragazzi siano sensibilizzati contro la violenza sulle donne”, ha detto la mamma di Sara, Concetta Raccuia. “Alle ragazze dico di confidarsi con le mamme. Sara non aveva trovato la forza di parlare con me, non si era resa conto di quello che andava ad affrontare”. Alle mamme l’invito a percepire “certe sfumature”: “anche i più piccoli segnali” di pericolo “vanno percepiti subito”. “Occorre dare una risposta netta e coraggiosa contro chi si macchia di questo crimine”, ha osservato Luca Palamara, capitano della nazionale magistrati. Contro la violenza “si può fare di più – ha concluso Simone Perrotta, capitano dell’associazione italiana calciatori- come sistema calcio possiamo fare tanto, partendo dall’insegnamento del rispetto per il prossimo”.

Roma stop a euforia derby, la testa già a Madrid

E’ tornato il campionato a lenire l’enorme amarezza della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali in Russia. Per la Capitale il calendario ha proposto subito il derby e non poteva esserci modo migliore, sulla sponda giallorossa, per spazzare via le delusioni in chiave azzurra. La Roma ha battuto la Lazio dimostrandosi superiore in particolare nel secondo tempo, grazie a un bel lavoro di squadra e a compattezza e solidità.
Ma non c’è tempo, dalle parti di Trigoria, per esaltarsi più di tanto perché mercoledì c’è la sfida, decisiva per la qualificazione agli ottavi di Champions, a Madrid nella nuova ‘casa’ dell’Atletico. Ecco perché via social il trascinatore di ieri, Radja Nainggolan, suona la carica: su Instagram ha risposto a uno scatto pubblicato da Diego Perotti, che aveva ripreso l’intero spogliatoio giallorosso a far festa dopo il 2-1 alla Lazio. “Testa all’Atletico, Dieguito”, le parole di Nainggolan. “Hai ragione capitano”, la replica di Perotti. E’ questo l’atteggiamento che il tecnico Eusebio Di Francesco chiede ai suoi, e il ‘Ninja’ lo ha fatto suo.

Ma il belga, sempre via social, ha voluto anche replicare a chi lo ha criticato nel post-derby mettendo in dubbio tutto quanto si era detto e scritto in settimana, cioè che fosse alle prese con dei problemi fisici. C’è chi gli ha dato del bugiardo, e Nainggolan non c’è stato. “Leggo cose sul fatto che non ero infortunato in nazionale – ha postato il protagonista della sfida con la Lazio – Perché non chiedete ai medici del Belgio se mi sono infortunato? E vedrete da soli il problema che avevo. A volte i commenti dal Belgio sono un dramma non mi sono allenato questa settimana per cui era un rischio. Avreste dovuto vedere le mie lacrime…Ho recuperato durante la settimana nella quale non mi sono allenato, era comunque un rischio scendere in campo ieri”. Secco il finale di Nainggolan: “Commenti stupidi”.

Anche il d.s. Monchi ha fatto capire che il derby va dimenticato in fretta, e bisogna proiettarsi verso Madrid: “Bella esperienza ieri all’Olimpico. Grande atmosfera e grande vittoria – ha scritto il dirigente sui social -, ma ora il derby è storia: dobbiamo pensare a Madrid. Un’altra opportunità per continuare a migliorare come squadra. Crescere è fondamentale, andare avanti è essenziale: guardare indietro è uno spreco di tempo!”. Intanto i giallorossi sono tornati in campo per preparare la trasferta di Madrid e per smaltire le fatiche del derby. La seduta è stata di scarico per chi ha giocato ieri, mentre il resto della squadra ha lavorato sul campo. C’era anche Schick, che però sul terreno ha svolto lavoro specifico. E sono da valutare le condizioni di Alessandro Florenzi, ieri uscito dal campo per una lieve infiammazione al ginocchio, che comunque era quello destro, e non il sinistro operato due volte. Inutile dire che a Madrid il numero 24 vuole esserci a tutti i costi

Roma’s Diego Perotti (C) jubilates with his teammates after scoring on penalty the goal during the Italian Serie A soccer match AS Roma vs SS Lazio at Olimpico stadium in Rome, Italy, 18 November 2017.
ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI